Qualcuno con cui correre

Image of Qualcuno con cui correre

Ho appena finito questo libro di Grossman, e sono rimasta affascinata.
Dall’atmosfera, dai personaggi, dalle risate e dai momenti di commozione.
Il qualcuno con cui correre e’ un cane, oppure un fratello, oppure uno sconosciuto con cui si riscopre la passione per la comunicazione sileziosa, per lo scambio di emozioni a doppio senso.
Da quanto non provo questa sensazione? Da troppo le mie relazioni sono scambio di informazioni o monologhi, senza possibilita’ di comprensione profonda, senza volonta’, forse, di scoprire le sfumature dell’altro.
Da quanto non ho uno scopo comune a coloro che mi stanno vicino che vada al di la’ dell’organizzazione delle vacanze o delle prestazioni di un gruppo frigo? Eppure ho sempre pensato che un progetto comune fosse la sola strada per entrare in contatto con gli altri.
Dove sono finite le mie passioni? Assorbite dal tran tran di ogni giorno.
Soluzioni?

4 risposte a Qualcuno con cui correre

  1. Anna scrive:

    Mi sembra che tu parli di bisogno di comunità, non solo di bisogno di progetti da condividere con altri.
    I progetti vengono prima e dopo, durante vive la comunità.
    E’ anche vero che forse il mio commento é figlio di quattro giorni di Val Grande con i novizi e una giornata in un monastero…
    Il passo importante comunque non sta tanto nel trovare soluzioni, quanto nell’essersi posta la domanda.
    Soluzioni ve ne sono molte e talvolta si propongono senza che siano cercate. Se però non ci si pongono le domande, le risposte tardano ad arrivare.
    Buona ricerca,
    Anna

  2. biabie scrive:

    Confermo, forse e’ proprio la comunita’ che mi manca, e non sai che invidia/nostalgia sentirti parlare di Noviziato e route.
    Adesso partiro’ alla ricerca! grazie per l’incoraggiamento! paola

  3. gaiasb scrive:

    consiglio anche “Ci sono bambini a zig zag”. l’hai letto? torni piccola piccola. bello bello

  4. biabie scrive:

    Letto: da li’ e da “buonanotte giraffa”, che un’amica ha regalato al mio bimbo, sono andata alla ricerca di altro di Grossman! Se non conosci i suoi racconti per bimbi, li consiglio caldamente!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: