Passatempi educativo-demenziali

dicembre 15, 2008

In preparazione al Natale: e’ da Novembre che le domeniche piovose si passano in produzioni culinarie e decorative.
Fra tutte: le decorazioni per l’albero in pasta di sale, dipinte a mano da Pietro, ma anche da mamma e papa’…
Ricetta: tanta farina quanto sale (in volume), un cucchiaino di colla da tappezziere, acqua q.b. per una pasta morbida, stile plastilina. I puristi parlano di usare sale finissimo…noi ci siamo accontentati di quello che c’era in casa. E per i colori: vecchie tempere e pennelli! Volendo anche una mano di vernice trasparente per proteggere, ma non abbiamo avuto tempo!

Da notare, fra le opere meglio riuscite, Milito e Zanetti, ovvero, educazione alle differenze religiose ed alla tolleranza 🙂


Per Natale vorrei…

dicembre 1, 2008

Mi piace cominciare a pensare al Natale, non solo comperando regali.
Mi piace leggere di amici con grandi progetti per questo Natale.
Mi piace sentire da Pietro che il suo desiderio piu’ grande per Natale e’ un trattore blu…
“Pietro, ma gia’ lo hai, un trattore blu!”
“Si’, lo vorrei per papa’, lui non ce l’ha…e poi uno rosso per la mamma”
Per questo Natale, caro Pietro,  la tua mamma vorrebbe saperti raccontare di un bambino nato in una grotta, della sua famiglia speciale, del buon Dio che era il suo papa’ (e non l’aviatore che non getta la bomba….come pensi tu da quando hai sentito “Girotondo” di De Andre’), e di come questo bimbo possa insegnare a tutti noi a volerci un po’ piu’ bene.
Ma forse tutto questo tu lo sai gia’…